logo del circolo Vai all'homepage Vai all'homepage Circolo Astrofili di Milano
Il Circolo
• La storia
• La bacheca
• Gli strumenti
• La biblioteca
• Associarsi
• Consiglio direttivo
• Il Planetario
Attività
• Le riunioni
• Iniziative
Neofiti
• L'incontro
• Parliamo di...
• Le dispense
Radioastronomia
• Presentazione
• Attività
• Documenti
Osservazioni
• Dove
• Effemeridi
• Meteo
Wikipedia
• Il CAM
• Il Planetario
Galleria fotografica
• Le immagini dei soci
Google

Cerca nel sito
Cerca nel web

Valid HTML 4.01!

Valid CSS!


Facebook | Mailing List | Link

Pubblicare: istruzioni

Istruzioni per chi crea il contenuto

Innanzitutto, cosa non bisogna fare. Non bisogna scaricare una pagina dal sito del Circolo e aprirla con Frontpage, Netscape/Mozilla Composer, Dreamweaver o qualsiasi altro editor HTML "grafico", per modificarla con i vostri testi. Poiché il sito è realizzato in PHP, il sorgente HTML che vedete con il comando "Visualizza sorgente HTML" del vostro browser non è il vero sorgente della pagina.

Il sito internet del Circolo è conforme allo standard HTML 4.01 Transitional. Il materiale da pubblicare deve essere fornito in HTML standard, e verrà impaginato nel sito con le barre di navigazione a lato, in alto e in basso e secondo il foglio di stile disponibile su www.astrofilimilano.org/style.css.

Non è necessario inserire gli header e le varie direttive richieste in un file HTML: questo è compito del webmaster. Potete benissimo iniziare con <h1>Titolo</h1>. Se lo si vuole fare ugualmente, creare prima il codice HTML della pagina senza gli header, e poi seguire le istruzioni per il webmaster più avanti in questa pagina.

Il modo migliore per creare codice HTML standard è farlo direttamente in un editor di testi puro (anche il Blocco Note di Windows va bene).

Gli elementi del testo vanno contrassegnati dai seguenti tag HTML:

Titolo della pagina<h1>
Sottotitolo (se presente)<h2>
Titolo di una sezione<h3>
Titolo di una sottosezione<h4>
Titolo della didascalia di un'immagine<h6>

Il testo normale di una pagina va diviso in paragrafi usando i tag <p> e </p>, ed evitando l'uso di <br>. Ad esempio:

<p>Questo è il primo paragrafo.</p>
<p>Questo è il secondo paragrafo.</p>
e non:
Questo è il primo paragrafo.<br>
Questo è il secondo paragrafo.

L'uso del tag <br> è consentito solo quando si vuole interrompere il flusso di testo all'interno di un paragrafo.

Per la formattazione del testo si possono usare i tag <i>, <b> eccetera.

Le lettere accentate minuscole si possono tranquillamente inserire, mentre per quelle maiuscole e per altri caratteri come &, <, > è necessario usare le HTML entities. Eccone una breve lista, per una lista più completa vedi qui.

descrizione entità risultato
spazio che non va a capo &nbsp;  
"e" commerciale &amp; &
simbolo dell'euro &euro;
simbolo per "minore di" &lt; <
simbolo per "maggiore di" &gt; >
A maiuscola con accento grave &Agrave; À
E maiuscola con accento grave &Egrave; È
E maiuscola con accento acuto &Eacute; É
I maiuscola con accento grave &Igrave; Ì
O maiuscola con accento grave &Ograve; Ò
U maiuscola con accento grave &Ugrave; Ù
simbolo copyright &copy; ©
simbolo marchio registrato &reg; ®
simbolo trademark (TM) &trade;
segno di moltiplicazione &times; ×
segno di divisione &divide; ÷

È consentito usare le tabelle per formattare testo e immagini. È consentito usare gli stili inline per modificare la formattazione di una tabella (larghezza dei bordi, spaziatura eccetera).

Le immagini da inserire nel flusso del testo dovrebbero avere, preferibilmente, una larghezza intorno ai 200-250 pixel. Se si vuole inserire un'immagine di dimensioni maggiori, è preferibile farlo con un collegamento. In tal caso, è consigliabile inserire un thumbnail di dimensioni intorno ai 120 pixel.

Per inserire un elenco di oggetti, si possono usare le liste HTML.

Non usate altri stili o tag per modificare i font o i colori. Non alterate gli stili dei collegamenti, degli header e del testo. Resistete alla tentazione di formattare la pagina. Se doveste ritenere necessaria una particolare formattazione del testo, contattate il webmaster.

Se volete aprire la pagina sul vostro PC, la troverete formattata in modo diverso da quelle che appaiono su questo sito. Non preoccupatevi, la formattazione sarà automaticamente corretta. Se proprio volete vedere il risultato (senza le barre di navigazione) potete impostare il vostro browser per utilizzare il foglio di stile disponibile su www.astrofilimilano.org/style.css (salvatene una copia sul vostro PC), oppure usarlo in una direttiva

<link href="style.css" rel="stylesheet" type="text/css">

Una volta preparata la pagina, inviatela al webmaster.

Lo scopo di tutto questo è di ottenere un sito:

  • uniforme dal punto di vista grafico e dell'impaginazione;
  • in cui siano separati il contenuto (HTML) dalla presentazione (definita dallo stile e dai programmi PHP);
  • conforme allo standard HTML 4.01 Transitional come definito dal WWW consortium;
  • facilmente mantenibile dal webmaster.

Informazioni per il webmaster

Per pubblicare una pagina nel sito, è necessario aggiungere del codice all'html puro.

Prima del contenuto, aggiungere:

<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN">
<html>
<?php
$title="Circolo Astrofili di Milano - Titolo";
$barcolor="#99CC99";
$author="Autore";
include "../header.php";
?>

Dopo il contenuto, aggiungere:

<?php include "../footer.php" ?>
</html>

Questo codice va modificato opportunamente in modo molto semplice: innanzitutto, se una pagina si trova in una sottodirectory del sito aggiungere tanti "../" quanti è necessario per raggiungere la directory di base alle direttive include "../header.php" e include "../footer.php". Poi bisogna inserire il titolo della pagina e l'autore negli spazi predisposti. Infine va messo il codice html per il colore appropriato della barra sopra il titolo, secondo la sezione in cui è inserita la pagina. La tabella contiene i colori corrispondenti alle varie sezioni:

Il Circolo #99CC99
Attività #CCCCCC
Neofiti #AB8E58
Osservazioni #FFA851

Dopo aver effettuato queste operazioni, la pagina va salvata con l'estensione .PHP e uploadata nel posto giusto. I permessi per i file .PHP vanno settati a 755.

Controllare sempre che l'HTML non contenga particolari formattazioni del testo, e dopo aver fatto l'upload controllare che la pagina sia validata dal validator del WWW Consortium utilizzando il pulsante che appare in basso a destra.

La galleria fotografica è gestita in maniera completamente automatica. Per aggiungere una foto, utilizzare lo script che si trova all'indirizzo www.astrofilimilano.org/galleria/upload/upload.php. È sufficiente avere a disposizione l'immagine della foto (in formato JPEG, non più grande di 300KB e preferibilmente intorno agli 80-100KB). Inserire i dati richiesti e premere "Invia file". Gli indici, i thumbnail eccetera verranno generati automaticamente.

Sempre con lo stesso script è possibile rimuovere un'immagine dal sito web.

La bacheca è gestita anch'essa in maniera automatica. Chiunque può inserire un annuncio; raggiunto il limite di 20 annunci, il sistema non ne accetta più e manda un'email al webmaster. Gli annunci vengono cancellati automaticamente dopo 60 giorni.

Quando viene inserito un annuncio, è richiesto l'inserimento di una password. Conoscendola, l'autore potrà rimuovere l'annuncio in ogni momento. Il webmaster può rimuovere l'annuncio semplicemente cancellando il file corrispondente nella cartella /circolo/bacheca/annunci.

La homepage e la pagina delle riunioni contengono informazioni che si aggiornano automaticamente, secondo i dati presenti nei file:

  • attivita/riunioni/calendar.txt
    File contenente il calendario riunioni. Ad ogni riunione corrisponde una riga. Ogni riga è formata da vari campi separati dal carattere '#'. Nell'ordine i campi sono:
    - data nel formato giorno/mese/anno;
    - titolo della conferenza;
    - relatore della conferenza;
    - descrizione dell'evento, opzionale, che verrà mostrata solo in homepage (e non nella pagina del calendario riunioni).
  • attivita/riunioni/neofiti.txt
    File contenente il calendario della lezione neofiti. Come sopra, ma nell'ordine i campi sono:
    - data nel formato giorno/mese/anno, deve corrispondere a una data del calendario riunioni;
    - titolo della lezione;
    - sottotitolo della lezione;
    - dispensa della lezione, se presente, indica il nome di un file in formato .PDF che deve essere presente nella cartella /neofiti/dispense.
  • attivita/riunioni/manifest.txt
    File contenente il calendario delle manifestazioni. Nell'ordine i campi sono:
    - data nel formato giorno/mese/anno, deve corrispondere a una data del calendario riunioni;
    - luogo e orari della manifestazione;
    - titolo della manifestazione;
    - descrizione (abbastanza dettagliata, sui 100-200 caratteri) della manifestazione; può contenere tag HTML come <br> eccetera.

La mappa del sito è anch'essa gestita in modo automatico dallo script mappa.php nella directory principale.

Lo script genera un'elenco dei file con estensione .php, indicandoli con il titolo della pagina contenuto nell'istruzione $title="Circolo Astrofili di Milano - [TITOLO]";. Il comportamento dello script può essere influenzato in vari modi:

  • Inserendo un file di nome direxclude in una directory, vengono esclusi tutti i file contenuti in quella directory e in tutte le sue sottodirectory.
  • Inserendo un file di nome filesexclude in una directory, vengono esclusi tutti i file i cui nomi sono contenuti nel file filesexclude.
  • Inserendo un file di nome title in una directory, il contenuto della directory verrà visualizzato indentato rispetto al resto; se nel file title è presente del testo, il testo verrà usato come titolo per la sezione corrispondente ai file di quella directory.

La mappa del sito è cachata con una durata di 24 ore, per diminuire il carico sul server. Quindi un aggiornamento della struttura del sito non apparirà sulla mappa se non dopo 24 ore. Se si desidera eliminare la copia cache della pagina, cancellare il file mappa.php.cache nella directory principale.

Un esempio

Vediamo un esempio: quello che segue è il codice relativo alla pagina planetario.php.


<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN">
<html>
<?php
$title="Circolo Astrofili di Milano - Il Civico Planetario U. Hoepli";
$barcolor="#99CC99";
include "../../header.php";
?>

<h1>Il Civico Planetario</h1> 
<p>Il Planetario "Ulrico Hoepli" è stato donato nel 1929 alla città 
di Milano dall'editore omonimo. </p>
<p>Inaugurato nel 1930, svolge da allora un'attività importante nel 
campo didattico e divulgativo dell'astronomia e delle scienze inerenti, 
ospitando circa 100.000 vistatori l'anno.</p>
<table border="0" align="right">
<tr><td><img src="../../immagini/sala_pla.jpg"
alt="La sala del Civico Planetario di Milano" border="0" align="right"></td></tr>
<tr><td><h6>La sala di proiezione</h6><small>
(Cortesia Civico Planetario di Milano)</small></td></tr>
</table>
<p>È tuttora il maggior planetario italiano, con la sua cupola di 19.6 metri di
diametro e una capienza di oltre 300 posti.</p>
<p>La macchina
planetario serve e riprodurre l'aspetto del cielo stellato e i suoi 
movimenti in qualsiasi parte del pianeta; quella 
in uso attualmente, installata nel 1968, è della casa tedesca Zeiss.</p>
<p>Il Civico Planetario possiede un proprio sito internet dove si può visionare 
il programma del mese e scaricare diapositive o audiovisivi delle 
conferenze passate.</p>
<div align="center"><a href="http://www.comune.milano.it/planetario"
target="_blank">www.comune.milano.it/planetario</a></div>

<?php include "../../footer.php" ?>
</html>
Copyright 2011 Circolo Astrofili di Milano Mappa | Contatti