logo del circolo Vai all'homepage Vai all'homepage Circolo Astrofili di Milano
Il Circolo
• La storia
• La bacheca
• Gli strumenti
• La biblioteca
• Associarsi
• Consiglio direttivo
• Il Planetario
Attività
• Le riunioni
• Iniziative
Neofiti
• L'incontro
• Parliamo di...
• Le dispense
Radioastronomia
• Presentazione
• Attività
• Documenti
Osservazioni
• Dove
• Effemeridi
• Meteo
Wikipedia
• Il CAM
• Il Planetario
Galleria fotografica
• Le immagini dei soci
Google

Cerca nel sito
Cerca nel web

Valid HTML 4.01!

Valid CSS!


Facebook | Mailing List | Link

Visita all'osservatorio per onde gravitazionali VIRGO

Il gruppo del Circolo Astrofili di Milano a VIRGO

Il 31 Marzo 2007 il Circolo Astrofili di Milano ha organizzato una visita all'osservatorio per onde gravitazionali Virgo a Cascina (PI).

L'osservatorio, ancora in fase di test, è costituito da un interferometro laser di due braccia lunghe 3 km. Alle estremità dei bracci si trovano dei superattenuatori meccanici posti nel vuoto che isolano da vibrazioni esterne le lenti e gli specchi sospesi.

La visita all'osservatorio guidata dal Dott. Christian Corda è cominciata con una conferenza nella quale sono state illustrate le teorie fisiche che stanno dietro alle onde gravitazionali.

Veduta di un braccio dell'interferometro


Modellino dell'attenuatore di Virgo

Dato che i superattenuatori sono racchiusi in camere stagne, prima di continuare la visita è stato possibile vederne dei modellini per comprenderne meglio il funzionamento.

La visita è continuata all'interno del complesso: per prima cosa abbiamo visitato l'edificio dove viene generato e quindi suddiviso il fascio laser.

Le dimensioni dell'opera sono veramente imponenti, come mostrato nelle foto.

A ciò si deve aggiungere il fatto che tutta la strumentazione è isolata e protetta con particolari filtri dalla polvere e da altri agenti esterni che potrebbero ostacolare o addirittura impedire il corretto funzionamento dello strumento.

La visita è poi proseguita all'estremità dell'interferometro, dove si trovano gli specchi riflettenti. Anche in questo caso abbiamo dovuto adottare particolari accorgimenti per non "disturbare" la fase di testing.

L'interno del braccio dell'interferometro di VIRGO   I superattenuatori di VIRGO


L'ultima parte della visita si è svolta nella sala di controllo di tutto il centro. Se l'interferometro è il cuore dell'osservatorio perché permette la rilevazione delle onde gravitazionali, allora il centro di controllo è il cervello. In questa sala, infatti, si raccolgono tutti i dati (non solo quelli scientifici) provenienti dalla strumentazione.

Virgo è sicuramente uno dei centri più importanti che esistano in Italia e nel corso della visita ci si è accorti che cosa significa fare ricerca di frontiera.

Il centro di controllo di VIRGO
Copyright 2011 Circolo Astrofili di Milano Mappa | Contatti